Home
Account
  Autori· Saggistica· Narrativa· Comics· Speciali· Cinema· Interviste· Musica CERCA   
     
Menu Principale

News precedenti

Venerdì, 05 febbraio
· Il Gondoliere
Venerdì, 15 gennaio
· Cinema d'animazione: tre esempi francesi
Mercoledì, 16 dicembre
· Fumetti Digitali
· VITA IN LETTERE (Novembre)
· VITA IN LETTERE - Ottobre 2009
Venerdì, 04 dicembre
· Il quinto principio di Vittorio Catani su Urania
Venerdì, 06 novembre
· Dalla fantascienza alla guerriglia mediatica
Martedì, 03 novembre
· De ''Gli Inganni di Locke Lamora'' e di altre stronzate...
Venerdì, 30 ottobre
· La narrativa di Ted Chiang
· VITA IN LETTERE - Settembre 2009
Martedì, 27 ottobre
· CORRADO MASTANTUONO - Tra Tex e Paperino: il disegnatore dei due mondi
Domenica, 11 ottobre
· Fissione
Domenica, 04 ottobre
· Yupanqui
Giovedì, 24 settembre
· VITA IN LETTERE - Agosto 2009
Martedì, 22 settembre
· VITA IN LETTERE (Agosto)
Martedì, 15 settembre
· Le lezioni sempre ignorate della Storia
Lunedì, 14 settembre
· Isole
Giovedì, 03 settembre
· I 10 libri da riscoprire
· VITA IN LETTERE (Luglio)
· VITA IN LETTERE - Luglio 2009
Sabato, 11 luglio
· L'ermetismo nei lavori di Alexey Andreev
Giovedì, 09 luglio
· VITA IN LETTERE (Giugno)
Domenica, 05 luglio
· I ciccioni esplosivi
Mercoledì, 01 luglio
· VITA IN LETTERE - Giugno 2009
· Futurama
Domenica, 21 giugno
· Venature
Domenica, 31 maggio
· VITA IN LETTERE (maggio)
Sabato, 16 maggio
· Il bacio della Valchiria
Giovedì, 14 maggio
· VITA IN LETTERE - Maggio 2009
Giovedì, 07 maggio
·

City of steel, city of air

Martedì, 28 aprile
· VITA IN LETTERE (aprile)
Lunedì, 27 aprile
· Ritratto di gruppo con signora
Martedì, 21 aprile
· L'ultima possibilità
Lunedì, 20 aprile
· J. G. Ballard
Giovedì, 16 aprile
· La voce nella notte
Giovedì, 02 aprile
· I primi dopo gli antichi persiani
Mercoledì, 01 aprile
· VITA IN LETTERE - Marzo 2009
Martedì, 31 marzo
· ''Il giudice di tutta la terra (The judge of all the earth)
Domenica, 29 marzo
· ''Amici assenti (Absent friends)''
Sabato, 28 marzo
· Considera le sue vie (Consider her ways - 1956) di John Wyndham (1903-1969)
Venerdì, 20 marzo
· ''A mezzanotte, tutti gli agenti…
(At Midnight, All the Agents...)''
Mercoledì, 11 marzo
· Vito Benicio Zingales e il Truccatore dei morti: intervista all’autore
· Vito Benicio Zingales: il Capolavoro noir è “Il truccatore dei morti”
Martedì, 10 marzo
· Timestealer
· Specchi irriflessi (The Tain - 2002) di China Miéville
Lunedì, 02 marzo
· La Rocca dei Celti
Domenica, 01 marzo
· Violazione di Codice
· QUANDO C'ERA IL MARE…
Domenica, 22 febbraio
· Rumspringa
Lunedì, 01 dicembre
· Il sogno delle 72 vergini

Articoli Vecchi

Area Riservata



[ Indice Downloads | Aggiungi File | Nuovo | Popolare | Top ]

Categoria: Principale/Bibliobiografie


Ordina per: Titolo (A\D) Data (A\D) Giudizio (A\D) Popolarità (A\D)
Risorse correntemente ordinate per: Titolo (A - Z)


  Powers - Essere individui per vivere la magia 
Descrizione: Nome completo Timothy Thomas Powers, è nato il 29 febbraio '52 a Buffalo, New York, da Richard, un avvocato e Noel Zimmerman Powers, cattolici, ma vi restò solo fino ai sette anni, per poi andare in California nel ‘59. Nel '65 spedisce il suo primo racconto, a "The Magazine of Fantasy & Sf", che gli venne rifiutato. Nell’’80 ha sposato Serena Batsford, segretaria legale. Ha studiato alla California State University di Fullerton, dove conobbe James Blaylock e Kevin W. Jeter, ottenendo un Bachelor of Arts (1° livello di laurea in discipline umanistiche) in Inglese nel ‘76. Ha poi fatto innumerevoli lavori, fra i quali il barista, il pizzaiolo, il caricaturista ambulante ed il commesso in un negozio di tabacchi. Ha insegnato ai Clarion Science Fiction Writers' Workshop della Michigan State University, al Writers of the Future Workshop e, part time, alla University of Redlands. Vive a Muscoy, San Bernardino (California), ed è sembre sposato con Serena.
Versione: pdf/zip Dimensione File: 2.94 MB
Aggiunto il: 20-Nov-2007 Downloads: 861
Home | Vota Risorsa | Dettagli



  Sheffield Charles 
Descrizione: Sheffield è considerato una delle migliori espressioni della rinnovata ondata di Space Opera classica che ha inondato il mercato degli States verso la fine degli anni Settanta; che, appunto, non era più, classica, ma che andava a rinnovarsi, seguendo il mutare dei gusti, per diventare qualcosa di totalmente nuovo.
Versione: Dimensione File: 441.41 Kb
Aggiunto il: 15-Sep-2004 Downloads: 1254
Vota Risorsa | Dettagli



  Shepard Lucius: un altrove d'amore 
Descrizione: Lucius Shepard è esploso nella fantascienza per la qualità delle sue opere, che spiccava nel quadro desolante di quegli anni (e non solo). Qualità che deriva da due fattori fondamentali: quella prettamente stilistica, dovuta, prevalentemente, alla sua formazione culturale: “…frasi lunghe e complesse, ricche di similitudini e di subordinate che si incastrano l’una nell’altra in un fluire continuo.” (Gaetano L. Staffilano, “Tradire Shepard?”, “Urania” n. 1107, pagg. 198-9), ma anche, e soprattutto, per il suo “avere da dire una cosa”, che lo fa essere uno scrittore vero, e non un mestierante da, solamente, opere commerciali: “Sono pochi gli scrittori (di Sf) che hanno seguito sempre un loro tema durante tutta la carriera artistica, per esempio Theodore Stourgeon, o ancora Philip Dick, e come questi due principi della Sf confermano, l’attaccamento ad un motivo conduttore principale non costituisce assolutamente impedimento ad un pieno dispiegarsi delle potenzialità dell’autore.” (Stefano Carducci, “Dal drago al ragno”, “Nova Sf*” n. 10, pag. 209).
Versione: pdf/zip Dimensione File: 1.09 MB
Aggiunto il: 24-Nov-2005 Downloads: 918
Vota Risorsa | Dettagli



  Simmons Dan, horror, fantasy, cyberpunk & thriller 
Descrizione: Dan Simmons è uno scrittore sorprendente e di difficile collocazione all'interno delle etichette letterarie: non solo riesce a produrre opere di valore nei generi più svariati (fantascienza, fantasy, horror...), ma tutto il suo lavoro ha grossi agganci con i classici della letteratura mainstream.
I più evidenti: “The Hollow Men” è legato tematicamente a Dante e T.S. Eliot con una struttura che si basa su quella dell'Inferno; “Hyperion” deve la sua struttura a “I racconti di Canterbury” e insieme a “The Fall of Hyperion” fa un esame dei temi cari a John Keats e si pone le stesse domande che il poeta si pone nei poemi omonimi; “Carrion Comfort” deriva il titolo e molti temi da una poesia di Gerard Manley Hopkins e un suo racconto del ‘93, “The Great Lover”, trae spunto e forza dalla produzione dei “poeti della guerra” morti quasi tutti nelle trincee durante la prima guerra mondiale
Versione: pdf/zip Dimensione File: 943.36 Kb
Aggiunto il: 18-Jul-2005 Downloads: 1315
Vota Risorsa | Dettagli



  Spinrad Norman 
Descrizione: Nato a New York il 15 settembre '40, si è diplomato alla Bronx High School of Science e laureato in Scienze al City College di NY nel '61. È poi andato in Messico, per poi tornare alla sua città, dove visse e lavorò nel Greenwich Village; aveva un impiego nell'ospedale locale. Prima di diventare uno scrittore a tempo pieno fece innumerevoli lavori, fra i quali l'assistente sociale, il carpentiere, il fabbricante di sandali, l'agente delle tasse e il conduttore di uno show radiofonico. Poi ottenne un posto da editor presso la Scott Meredith Literary Agency. Nel '65 si è trasferito in California, all’inizio con Harlan Ellison, incontrato ad una Milford Science Fiction Writers Conference, per sei mesi, e poi nella North Beach mitizzata da Kerouac, dove cominciò a scrivere "Bug Jack Barron". Ellison poi gli procurò vari lavori: il critico cinematografico per la Free Press, una rubrica di recensioni su "Knight", poi divenuta "Fragments of America" e due sceneggiature per Star Trek, di cui solo una andò filmata. Ha anche scritto testi per canzoni, oltre ad aver inciso un disco suo: http://artzero.club.fr/trans.html. Ha viaggiato molto, anche in Oriente, ed in Europa, dove soggiornò per qualche tempo a Londra. Esordì col racconto "The Last of the Romany", nel '62, su "Analog". Ha anche pubblicato interventi critici di altri generi, come commenti sociali e politici. Si è, poi, sposato con N. Lee Wood, nella primavera del '90, con la quale vive a Parigi da qualche tempo. È stato presidente della World Sf.
Versione: pdf/zip Dimensione File: 5.57 MB
Aggiunto il: 09-Oct-2007 Downloads: 790
Home | Vota Risorsa | Dettagli



  Sterling Bruce 
Descrizione: Bruce Sterling è nato nel ’54 a Brownsville, nel Texas, ha trascorso alcuni anni in India per poi tornare negli Stati Uniti, a lavorare come giornalista. Vive ancora nel Texas, ma a Austin, con la moglie. Le caratteristiche preponderanti della sua poetica possono riassumersi in un forte sentimento anti islamico, che si sviluppa essenzialmente in quanto lo scrittore vede quel credo come profondamente contrastante con la mondializzazione dell’informazione, che è poi ciò che il cyberpunk estrapola dal nostro presente; un altro, altrettanto forte, di avversione per tutto ciò che concerne le multimazionali, viste come le reali colpevoli del malessere della gente. È, dunque, un cyberpunk decisamente più umanista di quanto lo fosse quello di Gibson, più avventuroso, meno impegnativo da un punto di vista puramente intellettuale; forse è più divertente Gibson, ma Sterling fornisce più spunti sui quali meditare, spunti attualissimi, assolutamente centrali nella nostra odierna società.
Versione: Dimensione File: 590.82 Kb
Aggiunto il: 19-Sep-2004 Downloads: 1353
Vota Risorsa | Dettagli



  Tiptree/Sheldon, contrapposizione e riconciliazione idealismo/realismo 
Descrizione: Nata il 24 agosto '15 a Chicago, Illinois da Mary Hastings Bradley, avvocato e Herbert Bradley, geografa autrice di più di trenta libri di viaggio, James Tiptree jr. è lo pseudonimo di Alice Hastings Bradley Sheldon.
La sua vera identità è rimasta celata per dieci anni, fino a quando uno dei suoi amici epistolari più stretti, ai quali aveva detto di avere una madre, "…che era stata scrittrice ed esploratrice in Africa…" morente a Chicago, non riuscì a svelare il mistero leggendo i necrologi sul giornale, nel ’77.
Ha sofferto molte gravi malattie, e il 19 maggio '87, in un momento di debolezza, adempiendo ad una promessa fatta anni addietro, uccide il marito ottantaquattrenne malato di Alzheimer e si suicida, con una pistola. Sono stati trovati mano nella mano sul letto.
Versione: pdf/winzip Dimensione File: 5.33 MB
Aggiunto il: 21-Jun-2006 Downloads: 887
Vota Risorsa | Dettagli



  Vonnegut Kurt 
Descrizione: Considerato uno dei maggiori scrittori americani, è morto l’11 aprile 2007 "… per il trauma di una caduta che alcune settimane fa gli aveva procurato danni cerebrali irreversibili."
Versione: pdf/zip Dimensione File: 0 bytes
Aggiunto il: 07-Jun-2007 Downloads: 408
Vota Risorsa | Dettagli



  Watson Ian 
Descrizione: Ian Watson ha cominciato a venir fuori negli anni ’70, anni nei quali la Sf stava passando un gran brutto momento: stagnazione di idee, stanche ripetizioni, “…crisi di superficialità, superbia e incultura…” come la definisce il Malaguti; apportando, invece, alla Sf, ottime innovazioni, rinnovando, all’interno della fervidissima tradizione fantastica inglese, come ben dice il Gandolfi “…i fasti dell’invenzione di stampo wellsiano e (spingendoli) fino agli estremi limiti dell’immaginazione, creando terreno fertile per tutta una generazione di nuovi scrittori, da Pamela Sargent a Ian McDonald. (“Ian Watson, o le radici del misticismo tecnologico”, “Il paradiso degli orchi” n. 2, '93, pag. 59), potendo anche essere considerato un precursore della successiva ondata cyberpunk. James G. Ballard, il grande della Sf inglese, lo ha definito “scrittore di idee”, mentre per John Clute e Peter Nicholls “…la narrativa di Ian Watson, a volte obbiettivamente difficile per la sua complessità, può essere vista come una vivace rivolta contro l’oppressione intellettuale e politica, ma anche come una dichiarazione dei limiti - almeno per quanto riguarda gli esseri umani - del concetto di realtà. Quest’ultimo, essendo stato creato su misura dei nostri ristretti canali percettivi, risulta soggettivo e parziale; il tentativo umano di accedere a realtà più complesse, attraverso metodi che vanno dalle droghe alle discipline linguistiche, dalla meditazione a un’educazione radicalmente innovativa, non sarà mai completamente coronato dal successo. L’umanità è troppo limitata, troppo poca cosa per afferrare la realtà. Ian Watson è forse lo scrittore di fantascienza contemporaneo che meglio sintetizza questi temi, e il meno illuso.” (citato in “Gli autori-Ian Watson e Michael Bishop”, di Giuseppe Lippi, “Urania” n. 1431, ed. Mondadori, 2002, pag. 202).
Versione: Dimensione File: 534.18 Kb
Aggiunto il: 01-Oct-2004 Downloads: 1005
Vota Risorsa | Dettagli



  Willis Connie, o del quotidiano 
Descrizione: Connie Willis è una delle voci più forti che la Sf abbia saputo ultimamente esprimere, e, questo, credo, sia dovuto, semplicemente, al fatto che, lei, sia quello che si suole dire una scrittrice vera, una persona, cioè, che scrive perché ne ha bisogno, perché ha qualcosa, dentro, che le preme prepotentemente per poter uscire fuori, diversamente dalla maggior parte degli scrittori di Sf.
“…porta collane di Peter Pan, è sempre inesorabilmente allegra e normale, ammette candidamente di partecipare alle riunioni Tupperware e di cantare in un coro, ha un senso dell'umorismo ferocemente sardonico ed è in definitiva una normalissima moglie e madre di famiglia.” (Gardner Dozois, “Prefazione” a “Al di là del tempo”).
Il suo lavoro è stato definito dal “New York Times” come: “…nuovo, sottile e profondamente commovente.”.
Versione: pdf/zip Dimensione File: 1.07 MB
Aggiunto il: 19-May-2005 Downloads: 1000
Vota Risorsa | Dettagli





Seleziona Pagina:   [ << Pagina Precedente ] 1 2 3   [ Prossima Pagina >> ]


Questo portale è realizzato con l'ausilio del CMS PhpNuke
Tutti i loghi e i marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Tutto il resto è ©2003-2006 di IntercoM Science Fiction Station. È Possibile usare il materiale di questo sito citandone la fonte.
Potete sindacare le news del portale di IntercoM usando il file backend.php