Home
Account
  Autori· Saggistica· Narrativa· Comics· Speciali· Cinema· Interviste· Musica CERCA   
     
Menu Principale

News precedenti

Venerdì, 05 febbraio
· Il Gondoliere
Venerdì, 15 gennaio
· Cinema d'animazione: tre esempi francesi
Mercoledì, 16 dicembre
· Fumetti Digitali
· VITA IN LETTERE (Novembre)
· VITA IN LETTERE - Ottobre 2009
Venerdì, 04 dicembre
· Il quinto principio di Vittorio Catani su Urania
Venerdì, 06 novembre
· Dalla fantascienza alla guerriglia mediatica
Martedì, 03 novembre
· De ''Gli Inganni di Locke Lamora'' e di altre stronzate...
Venerdì, 30 ottobre
· La narrativa di Ted Chiang
· VITA IN LETTERE - Settembre 2009
Martedì, 27 ottobre
· CORRADO MASTANTUONO - Tra Tex e Paperino: il disegnatore dei due mondi
Domenica, 11 ottobre
· Fissione
Domenica, 04 ottobre
· Yupanqui
Giovedì, 24 settembre
· VITA IN LETTERE - Agosto 2009
Martedì, 22 settembre
· VITA IN LETTERE (Agosto)
Martedì, 15 settembre
· Le lezioni sempre ignorate della Storia
Lunedì, 14 settembre
· Isole
Giovedì, 03 settembre
· I 10 libri da riscoprire
· VITA IN LETTERE (Luglio)
· VITA IN LETTERE - Luglio 2009
Sabato, 11 luglio
· L'ermetismo nei lavori di Alexey Andreev
Giovedì, 09 luglio
· VITA IN LETTERE (Giugno)
Domenica, 05 luglio
· I ciccioni esplosivi
Mercoledì, 01 luglio
· VITA IN LETTERE - Giugno 2009
· Futurama
Domenica, 21 giugno
· Venature
Domenica, 31 maggio
· VITA IN LETTERE (maggio)
Sabato, 16 maggio
· Il bacio della Valchiria
Giovedì, 14 maggio
· VITA IN LETTERE - Maggio 2009
Giovedì, 07 maggio
·

City of steel, city of air

Martedì, 28 aprile
· VITA IN LETTERE (aprile)
Lunedì, 27 aprile
· Ritratto di gruppo con signora
Martedì, 21 aprile
· L'ultima possibilità
Lunedì, 20 aprile
· J. G. Ballard
Giovedì, 16 aprile
· La voce nella notte
Giovedì, 02 aprile
· I primi dopo gli antichi persiani
Mercoledì, 01 aprile
· VITA IN LETTERE - Marzo 2009
Martedì, 31 marzo
· ''Il giudice di tutta la terra (The judge of all the earth)
Domenica, 29 marzo
· ''Amici assenti (Absent friends)''
Sabato, 28 marzo
· Considera le sue vie (Consider her ways - 1956) di John Wyndham (1903-1969)
Venerdì, 20 marzo
· ''A mezzanotte, tutti gli agenti…
(At Midnight, All the Agents...)''
Mercoledì, 11 marzo
· Vito Benicio Zingales e il Truccatore dei morti: intervista all’autore
· Vito Benicio Zingales: il Capolavoro noir è “Il truccatore dei morti”
Martedì, 10 marzo
· Timestealer
· Specchi irriflessi (The Tain - 2002) di China Miéville
Lunedì, 02 marzo
· La Rocca dei Celti
Domenica, 01 marzo
· Violazione di Codice
· QUANDO C'ERA IL MARE…
Domenica, 22 febbraio
· Rumspringa
Lunedì, 01 dicembre
· Il sogno delle 72 vergini

Articoli Vecchi

Area Riservata
SIGNORINI Barbara


*****

Nata il 19 settembre ’73 a Udine, nel ’97 frequentava un corso per Diploma Universitario in Servizio sociale a Trieste. Ha lavorato ad un progetto di connubio fra poesia e musica e suona il pianoforte.

Racconti: "Oltre il visibile", "Futuro Europa" n. 20, ed. Perseo libri, ’97-il mondo viene totalmente sconvolto, dalle… radici, da un "qualcosa" che sembra essere cominciato dal tracollo di un sincrotrone, trasformandolo in uno "…dove le leggi della fisica (sembrano) gestite da un branco di folletti dispettosi" (pag. 183), e, nel surreale che ne consegue, una delle scienziate che sembrerebbero esserne responsabili, intraprende, da sola, un viaggio nell’infinitamente piccolo, che la porterà a capire il vero motivo di quello sconvolgimento. E a renderla una sorta di nuovo messia, di quel mondo ormai completamente cambiato, nel quale si sono risvegliati, per dire, anche personaggi come gli elfi. (pagg. 179-89).

"Il viaggio", "Futuro Europa" n. 26, ed. Perseo libri, ’99-un empatico e una Viaggiatrice Siderale si incontrano per caso viaggiando su un’astronave. Lui ha il dono di saper vedere nell’animo delle persone, lei ha scelto di viaggiare fra le stelle per sempre, senza poter tornare al suo pianeta. Si parlano, lei tenta di far capire la sua scelta, ma lui proprio non riesce, a capirla. Troppo incredibile lasciare tutto, per quanto terribile la motivazione. Intenso, risulta piuttosto intrigante anche se, praticamente, dice solamente di questo dialogo. (pagg. 37-44).

"Il risveglio", "Futuro Europa" n. 30, ed. Perseo libri, 2002-bellissima fiaba di un’albero. Un albero con una consapevolezza, una profondità. E delle Verità. E di un bambino che farà amicizia con lui. Per arrivare a chiedergli di provare come sia essere un albero. Cosa che farà, in un’esperienza iniziatica fra magico e poetico davvero notevole. (pagg. 196-204).

"Loro stanno dormendo", "Futuro Europa" n. 43, ed. Perseo libri, 2005-un’astronave umana precipita su un pianeta alieno, e i membri dell’equipaggio in animazione sospesa vongono adottati dagli indigeni, che ne fanno una sorta di tramite per un cambiamento sostanziale del loro essere. Ma, tutto ciò, è visto attraverso questi alieni, che sono degli insetti, e hanno larve. Per le quali i superstiti vengono scambiati. Molto poetico, è davvero notevole per come riesce a raccontare la storia dalla parte degli alieni lasciando via via trasparire la… realtà che si cela dietro essa. (pagg. 183-190).

"Il mare giallo", "Futuro Europa" n. 45, ed. Perseo libri, 2006-ottimo, dice, come fa osservare il Malaguti nella presentazione, "… qualcosa di davvero originale e nuovo nel tema dei rapporti tra l’uomo e il proprio (e gli altri) pianeti." (pag. 79). In un lontanissimo futuro la Terra starà per subire una trasformazione profonda, geologica, e l’Uomo tenta di sfuggirvi. Costruendo immense stazioni orbitali, che saranno, però, sempre troppo piccole. Ma, finalmente, trova un altro pianeta che sembra poterlo ospitare. Solo che (come al solito) c’è qualcosa che non va. Molte persone spariscono, in campi di grano là trovati, inspiegabili. Al centro di tutto ciò c’è la figura dei Sorveglianti, persone che nascono con un dono molto particolare, quello di saper sentire la Terra, i suoi brontolii interni, e prevedere i terremoti. Una di queste figure ne è il protagonista, che, accompagnato da una deliziosa bambina con i suoi stessi poteri, troverà la soluzione all’enigma, e, e di più, una porta per un’altra dimensione, per un’evoluzione umana verso qualcosa di totalmente nuovo, e meraviglioso. Lo stile, come sempre nell’autrice, è molto poetico. (pagg. 79-106).

"Hanar", "Futuro Europa" n. 47, ed. Perseo libri, 2006-proseguimento di "Il mare giallo", vede i coloni di questo nuovo pianeta restare isolati, più nessun contatto con la Terra, e una rivolta contro i Sorveglianti ed i campi dove è possibile passare ad una comunione totale con l’universo. In un finale forse un po’ troppo misticheggiante, Hanar, la figlia di quella bambina/sorvegliante, si ritroverà, dopo essere stata uccisa, nel luogo oltre dove andavano quelli che passavano dai campi, con quel nonno che era stato protagonista dell’altro racconto. E si aprirà una possibilità, per l’Umanità, di poter viaggiare nello spazio quasi che… non ci fosse, con la sola forza di quella nuova condizione. (pagg. 7-50).






[ Indietro ]

Prontuario narratori FS italiani

Copyright © di IntercoM Science Fiction Station - (397 letture)



Questo portale è realizzato con l'ausilio del CMS PhpNuke
Tutti i loghi e i marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Tutto il resto è ©2003-2006 di IntercoM Science Fiction Station. È Possibile usare il materiale di questo sito citandone la fonte.
Potete sindacare le news del portale di IntercoM usando il file backend.php