Home
Account
  Autori· Saggistica· Narrativa· Comics· Speciali· Cinema· Interviste· Musica CERCA   
     
Menu Principale

News precedenti

Venerdì, 05 febbraio
· Il Gondoliere
Venerdì, 15 gennaio
· Cinema d'animazione: tre esempi francesi
Mercoledì, 16 dicembre
· Fumetti Digitali
· VITA IN LETTERE (Novembre)
· VITA IN LETTERE - Ottobre 2009
Venerdì, 04 dicembre
· Il quinto principio di Vittorio Catani su Urania
Venerdì, 06 novembre
· Dalla fantascienza alla guerriglia mediatica
Martedì, 03 novembre
· De ''Gli Inganni di Locke Lamora'' e di altre stronzate...
Venerdì, 30 ottobre
· La narrativa di Ted Chiang
· VITA IN LETTERE - Settembre 2009
Martedì, 27 ottobre
· CORRADO MASTANTUONO - Tra Tex e Paperino: il disegnatore dei due mondi
Domenica, 11 ottobre
· Fissione
Domenica, 04 ottobre
· Yupanqui
Giovedì, 24 settembre
· VITA IN LETTERE - Agosto 2009
Martedì, 22 settembre
· VITA IN LETTERE (Agosto)
Martedì, 15 settembre
· Le lezioni sempre ignorate della Storia
Lunedì, 14 settembre
· Isole
Giovedì, 03 settembre
· I 10 libri da riscoprire
· VITA IN LETTERE (Luglio)
· VITA IN LETTERE - Luglio 2009
Sabato, 11 luglio
· L'ermetismo nei lavori di Alexey Andreev
Giovedì, 09 luglio
· VITA IN LETTERE (Giugno)
Domenica, 05 luglio
· I ciccioni esplosivi
Mercoledì, 01 luglio
· VITA IN LETTERE - Giugno 2009
· Futurama
Domenica, 21 giugno
· Venature
Domenica, 31 maggio
· VITA IN LETTERE (maggio)
Sabato, 16 maggio
· Il bacio della Valchiria
Giovedì, 14 maggio
· VITA IN LETTERE - Maggio 2009
Giovedì, 07 maggio
·

City of steel, city of air

Martedì, 28 aprile
· VITA IN LETTERE (aprile)
Lunedì, 27 aprile
· Ritratto di gruppo con signora
Martedì, 21 aprile
· L'ultima possibilità
Lunedì, 20 aprile
· J. G. Ballard
Giovedì, 16 aprile
· La voce nella notte
Giovedì, 02 aprile
· I primi dopo gli antichi persiani
Mercoledì, 01 aprile
· VITA IN LETTERE - Marzo 2009
Martedì, 31 marzo
· ''Il giudice di tutta la terra (The judge of all the earth)
Domenica, 29 marzo
· ''Amici assenti (Absent friends)''
Sabato, 28 marzo
· Considera le sue vie (Consider her ways - 1956) di John Wyndham (1903-1969)
Venerdì, 20 marzo
· ''A mezzanotte, tutti gli agenti…
(At Midnight, All the Agents...)''
Mercoledì, 11 marzo
· Vito Benicio Zingales e il Truccatore dei morti: intervista all’autore
· Vito Benicio Zingales: il Capolavoro noir è “Il truccatore dei morti”
Martedì, 10 marzo
· Timestealer
· Specchi irriflessi (The Tain - 2002) di China Miéville
Lunedì, 02 marzo
· La Rocca dei Celti
Domenica, 01 marzo
· Violazione di Codice
· QUANDO C'ERA IL MARE…
Domenica, 22 febbraio
· Rumspringa
Lunedì, 01 dicembre
· Il sogno delle 72 vergini

Articoli Vecchi

Area Riservata

Martin George R. R. - Il battello del delirio

(Fevre Dream, ’82); edizione originale: (Poseidon); "Il libro d'oro" n. 65, ed. Fanucci, ‘94; traduzione di Ornella Ranieri Davide; 377 pagg., 12,91 €

Bellissimo racconto che ha per protagonista un Messia dei vampiri che, verso la metà del secolo scorso, trova l’antidoto alla Sete Rossa, il desiderio di sangue umano della sua stirpe, e naviga per il Missisipi per portare il suo elisir.
"Anche noi abbiamo avuto nostri grandi eroi... Ma stiamo ancora aspettando il nostro salvatore, il nostro Cristo." (pag. 183).
È, credo, l’abilità nel raccontare tutto questo in maniera dettagliata, assai ricca di particolari, a rendere "Il battello del delirio" qualcosa di più che buon romanzo, a parte l’abilità dell'autore nel saper trattare la parola scritta in maniera davvero mirabile.
Per quanto riguarda ciò su cui la narrazione verte, i vampiri, essi sono descritti in un modo che li rende estremamente veri, assai poco simili a quelli che siamo abituati a vedere sugli schermi (con l'eccezione costituita, forse, da "Miriam si sveglia a mezzanotte" (The Hunger, ‘83) (1), e, ma ci muoviamo su un terreno diverso, da "The addiction" (The Addiction, ‘94) (2)), un po’ come è, letterariamente, in "I figli della paura" (Children of the Night, ‘92), di Dan Simmons (3).
"Vissero e morirono nell'area a nord del Mar Caspio diversi secoli or sono... credo che la definizione corretta sia odoroten... Le altre lingue hanno altri nomi: kruvnik, védomec, wieszczy... vilkakis e vrkolàk..." (pag. 121), "…probabilmente giungemmo dagli Urali, o forse dalla steppa e nel corso dei secoli migrammo verso ovest e verso sud." (pag. 179), " ...l'istitito dell'accoppiamento è stranamente assente in noi, mentre tra voi umani esso è altrettanto possente quanto in noi lo è la Sete Rossa." (pag. 180).
Vi si racconta anche di svariati miti che circondano i vampiri, non so quanto inventati o frutto di ricerche.
"Quando Caino uccise Abele, andò lontano in esilio e prese moglie nella terra di Nod. Donde ella venisse se non v’erano altri uomini al mondo, la Genesi non lo spiegava.... Nod era la terra della notte e della tenebra... e quella donna era la Madre della nostra razza." (pag. 181), "...a Bisanzio... molti della nostra razza avevano vissuto secoli di prosperità... finché i crociati non erano giunti... mandando al rogo tanti dei nostri.... io mi domandai se non fosse questa la vera fonte della leggenda per la quale quelli della mia razza temono ed aborriscono il simbolo cristiano." (pag. 182), "... la leggenda di una Città della Notte, una città di ferro e marmo edificata negli spazi immensi di oscure caverne nel cuore dell'Asia... secondo il mito, noi saremmo stati espulsi dalla città favolosa perchè colpevoli di un grave delitto, dopodiché avremmo errato per il mondo, alla deriva, perduti ed immemori, per migliaia d'anni." (idem).
Principalmente, le vicende del racconto fanno riferimento all'opposizione nei confronti della salvezza portata da quel Messia da parte di, per così dire, vampiri conservatori, dalla filosofia, direi, nietzschiana: "... non esiste né il bene né il male, ma soltanto forza e debolezza, padroni e schiavi." (pag. 212).

NOTE: (1)-Usa, di Tony Scott, con Catherine Deneuve, David Bowie, Susan Sarandon-vedi: "Miriam si sveglia a mezzanotte", di Roberto Milan, "Maelstrom" n. 2, '83, pag. 45; "La kermesse dell'orrore", di Giuseppe Lippi, "Alter" n. 12/'83, ed. Milano libri, pag. 18; "Cinema news", di Roberto D'Onofrio, "The Dark Side" n. 3/’83, pag. 66; "Canini al cinema", di Arturo Fabra, "Ufo uscita di sicurezza fuori dall'ordinario", ‘93, pag. 9, "Vampiri", 6° cap. di "Storia dei cinema dell'orrore/3", di Domenico Cammarota, "Futuro saggi" n. 20, ed. Fanucci, ‘93, pag. 167
(2)-Usa, di Abel Ferrara, con Christopher Walken, Lili Taylor, Annabella Sciorra-vedi: "Cinema", di Danilo Arona, "Cosmo Sf" n. 1/’95, ed. Nord; "Le vampire new wave", di Andrea Ferrari, "Ciak" n. 12/’95, pag. 105; "Atterraggi al "Fantasporto"", di Loris Curci, "Cinema SFX" n. 13, ed. Hobby & work, ’97, pag. 66
(3)-"I blues", ed. Mondadori, ‘95; vedi: "Dinosauri vampiri e scimpanzé, di Davìde Mana, "KlatuuTime zone", '93; recensione di Eleonora del Poggio, "Il paradiso degli orchi" n. 11, '95, pag. 73; recensione mia, "Intercom" n. 146/147, '97, pag. 48, ora in: http://www.intercom-sf.com/modules.php?name=News&file=article&sid=203

Aggiunto: December 10th 2005
Recensore: Marcello Bonati
Voto:
Hits: 880
Lingua: italian

  

[ Torna all'indice delle recensioni ]



Questo portale è realizzato con l'ausilio del CMS PhpNuke
Tutti i loghi e i marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Tutto il resto è ©2003-2006 di IntercoM Science Fiction Station. È Possibile usare il materiale di questo sito citandone la fonte.
Potete sindacare le news del portale di IntercoM usando il file backend.php