Home
Account
  Autori· Saggistica· Narrativa· Comics· Speciali· Cinema· Interviste· Musica CERCA   
     
Menu Principale

News precedenti

Venerdì, 05 febbraio
· Il Gondoliere
Venerdì, 15 gennaio
· Cinema d'animazione: tre esempi francesi
Mercoledì, 16 dicembre
· Fumetti Digitali
· VITA IN LETTERE (Novembre)
· VITA IN LETTERE - Ottobre 2009
Venerdì, 04 dicembre
· Il quinto principio di Vittorio Catani su Urania
Venerdì, 06 novembre
· Dalla fantascienza alla guerriglia mediatica
Martedì, 03 novembre
· De ''Gli Inganni di Locke Lamora'' e di altre stronzate...
Venerdì, 30 ottobre
· La narrativa di Ted Chiang
· VITA IN LETTERE - Settembre 2009
Martedì, 27 ottobre
· CORRADO MASTANTUONO - Tra Tex e Paperino: il disegnatore dei due mondi
Domenica, 11 ottobre
· Fissione
Domenica, 04 ottobre
· Yupanqui
Giovedì, 24 settembre
· VITA IN LETTERE - Agosto 2009
Martedì, 22 settembre
· VITA IN LETTERE (Agosto)
Martedì, 15 settembre
· Le lezioni sempre ignorate della Storia
Lunedì, 14 settembre
· Isole
Giovedì, 03 settembre
· I 10 libri da riscoprire
· VITA IN LETTERE (Luglio)
· VITA IN LETTERE - Luglio 2009
Sabato, 11 luglio
· L'ermetismo nei lavori di Alexey Andreev
Giovedì, 09 luglio
· VITA IN LETTERE (Giugno)
Domenica, 05 luglio
· I ciccioni esplosivi
Mercoledì, 01 luglio
· VITA IN LETTERE - Giugno 2009
· Futurama
Domenica, 21 giugno
· Venature
Domenica, 31 maggio
· VITA IN LETTERE (maggio)
Sabato, 16 maggio
· Il bacio della Valchiria
Giovedì, 14 maggio
· VITA IN LETTERE - Maggio 2009
Giovedì, 07 maggio
·

City of steel, city of air

Martedì, 28 aprile
· VITA IN LETTERE (aprile)
Lunedì, 27 aprile
· Ritratto di gruppo con signora
Martedì, 21 aprile
· L'ultima possibilità
Lunedì, 20 aprile
· J. G. Ballard
Giovedì, 16 aprile
· La voce nella notte
Giovedì, 02 aprile
· I primi dopo gli antichi persiani
Mercoledì, 01 aprile
· VITA IN LETTERE - Marzo 2009
Martedì, 31 marzo
· ''Il giudice di tutta la terra (The judge of all the earth)
Domenica, 29 marzo
· ''Amici assenti (Absent friends)''
Sabato, 28 marzo
· Considera le sue vie (Consider her ways - 1956) di John Wyndham (1903-1969)
Venerdì, 20 marzo
· ''A mezzanotte, tutti gli agenti…
(At Midnight, All the Agents...)''
Mercoledì, 11 marzo
· Vito Benicio Zingales e il Truccatore dei morti: intervista all’autore
· Vito Benicio Zingales: il Capolavoro noir è “Il truccatore dei morti”
Martedì, 10 marzo
· Timestealer
· Specchi irriflessi (The Tain - 2002) di China Miéville
Lunedì, 02 marzo
· La Rocca dei Celti
Domenica, 01 marzo
· Violazione di Codice
· QUANDO C'ERA IL MARE…
Domenica, 22 febbraio
· Rumspringa
Lunedì, 01 dicembre
· Il sogno delle 72 vergini

Articoli Vecchi

Area Riservata

Vesnaver Elena, Sixta Pixta Rixa Xista

Lo giri e rigiri in una mano, questo librettino magro e delicato. Lo giri e rigiri e non capisci come riesce a farsi sentire così tanto, dentro, dopo averlo letto. Con quelle poche pagine… quei pochi avvenimenti… quei pochi giorni narrati. “Ma come faranno a starci così tante emozioni, qui dentro?” Ti chiedi. Eppure ci stanno. Ve l’assicuro.
In copertina la mano dell’autrice occhieggia, mostrando la croce di sorbo che Luzie, la protagonista, tiene al petto, come talismano e protezione. Lo si capisce solo leggendo, che cos’è quell’amuleto, che l’autrice, per la cronaca, porta ancora con sé, nel caos della borsetta. E anche per il titolo, impronunciabile e misterioso, bisogna affidarsi alla seconda di copertina: è l’inizio di un’antica formula per scacciare le streghe. Streghe vere, nostrane, antiche, genuine. Streghe come Luzie, che vive a Cormòns, un paese(llo) in provincia di Gorizia, nel XVII secolo, e che, come sua nonna, conosce i segreti della natura, comunica con le piante e gli animali. Che sia preparare pozioni o assistere a una nascita, curare un amore non corrisposto o generarne uno, scontrarsi bonariamente con il prete o accapigliarsi con il benandant, Luzie ha un posto ben preciso, nella quotidiana vita del paese. Ed è questa pace e quest’armonia che, cinque giorni avanti all’Epifania, viene spezzata da un ospite indesiderato. Un uomo di chiesa a cavallo di un destriero scuro e tumultuoso, un uomo altrettanto tenebroso e irrequieto: un inquisitore. Da questo incontro, nasce la storia d’amore di cui si narra. E diciamolo subito: questo libro è e vuole essere una storia d’amore. Un’autentica, feroce e poetica storia d’amore. Un amore impossibile, certo, fatto di pochi gesti, di sguardi, di profumi, di cenni, e di un solo, unico, bacio.
E attraverso questo amore, mescolate e luminose, scorrono le passioni e i personaggi. La terra, innanzitutto. L’inverno, gli animali, il fuoco, la primavera, le erbe, il cielo, le stelle, il vento. E la gente subito dopo. Il prete, i nemici, gli amici, gli amanti, i ricchi, i poveri, i vecchi. Il paese, insomma. Così presente da lasciarsi vedere per intero, in così poche pagine. E ci sarebbe molto altro da dire. Soprattutto dopo aver assistito alla presentazione del libro. Ma a volte ci sono cose che si godono meglio non sapendole prime. Ci sono interpretazioni che è meglio lasciare al lettore.
Mi piacerebbe lasciare solo un'unica avvertenza. Questo è un libro denso, elegante e gentile. Si può leggere in un’ora, forse anche in mezza. Ma sarebbe come degustare il vino svuotando il calice tutto d’un fiato. Il vino va assaggiato e gustato a piccoli sorsi, soprattutto quello buono.

Aggiunto: June 20th 2007
Recensore: Raffaele Serafini
Voto:
Link correlati: magnetica edizioni
Hits: 639
Lingua: italian

  

[ Torna all'indice delle recensioni ]



Questo portale è realizzato con l'ausilio del CMS PhpNuke
Tutti i loghi e i marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Tutto il resto è ©2003-2006 di IntercoM Science Fiction Station. È Possibile usare il materiale di questo sito citandone la fonte.
Potete sindacare le news del portale di IntercoM usando il file backend.php