Home
Account
  Autori· Saggistica· Narrativa· Comics· Speciali· Cinema· Interviste· Musica CERCA   
     
Menu Principale

News precedenti

Venerdì, 05 febbraio
· Il Gondoliere
Venerdì, 15 gennaio
· Cinema d'animazione: tre esempi francesi
Mercoledì, 16 dicembre
· Fumetti Digitali
· VITA IN LETTERE (Novembre)
· VITA IN LETTERE - Ottobre 2009
Venerdì, 04 dicembre
· Il quinto principio di Vittorio Catani su Urania
Venerdì, 06 novembre
· Dalla fantascienza alla guerriglia mediatica
Martedì, 03 novembre
· De ''Gli Inganni di Locke Lamora'' e di altre stronzate...
Venerdì, 30 ottobre
· La narrativa di Ted Chiang
· VITA IN LETTERE - Settembre 2009
Martedì, 27 ottobre
· CORRADO MASTANTUONO - Tra Tex e Paperino: il disegnatore dei due mondi
Domenica, 11 ottobre
· Fissione
Domenica, 04 ottobre
· Yupanqui
Giovedì, 24 settembre
· VITA IN LETTERE - Agosto 2009
Martedì, 22 settembre
· VITA IN LETTERE (Agosto)
Martedì, 15 settembre
· Le lezioni sempre ignorate della Storia
Lunedì, 14 settembre
· Isole
Giovedì, 03 settembre
· I 10 libri da riscoprire
· VITA IN LETTERE (Luglio)
· VITA IN LETTERE - Luglio 2009
Sabato, 11 luglio
· L'ermetismo nei lavori di Alexey Andreev
Giovedì, 09 luglio
· VITA IN LETTERE (Giugno)
Domenica, 05 luglio
· I ciccioni esplosivi
Mercoledì, 01 luglio
· VITA IN LETTERE - Giugno 2009
· Futurama
Domenica, 21 giugno
· Venature
Domenica, 31 maggio
· VITA IN LETTERE (maggio)
Sabato, 16 maggio
· Il bacio della Valchiria
Giovedì, 14 maggio
· VITA IN LETTERE - Maggio 2009
Giovedì, 07 maggio
·

City of steel, city of air

Martedì, 28 aprile
· VITA IN LETTERE (aprile)
Lunedì, 27 aprile
· Ritratto di gruppo con signora
Martedì, 21 aprile
· L'ultima possibilità
Lunedì, 20 aprile
· J. G. Ballard
Giovedì, 16 aprile
· La voce nella notte
Giovedì, 02 aprile
· I primi dopo gli antichi persiani
Mercoledì, 01 aprile
· VITA IN LETTERE - Marzo 2009
Martedì, 31 marzo
· ''Il giudice di tutta la terra (The judge of all the earth)
Domenica, 29 marzo
· ''Amici assenti (Absent friends)''
Sabato, 28 marzo
· Considera le sue vie (Consider her ways - 1956) di John Wyndham (1903-1969)
Venerdì, 20 marzo
· ''A mezzanotte, tutti gli agenti…
(At Midnight, All the Agents...)''
Mercoledì, 11 marzo
· Vito Benicio Zingales e il Truccatore dei morti: intervista all’autore
· Vito Benicio Zingales: il Capolavoro noir è “Il truccatore dei morti”
Martedì, 10 marzo
· Timestealer
· Specchi irriflessi (The Tain - 2002) di China Miéville
Lunedì, 02 marzo
· La Rocca dei Celti
Domenica, 01 marzo
· Violazione di Codice
· QUANDO C'ERA IL MARE…
Domenica, 22 febbraio
· Rumspringa
Lunedì, 01 dicembre
· Il sogno delle 72 vergini

Articoli Vecchi

Area Riservata

RISPOLI FRANCESCA - UNIVERSI CHE CADONO A PEZZI

Francesca Rispoli
"Universi che cadono a pezzi-La fantascienza di Philip K. Dick"
Mondadori
Collana: "Testi e pretesti"
Genere: Saggistica
Pagine: 198
Anno: 2001
€ 11,39

  L’indubitabile, crescente interesse attorno all’opera di Philip K. Dick, ha stimolato, anche nell’asfittico panorama critico nostrano, bel due saggi monografici; questo ha, essenzialmente, uno schema di lavoro molto preciso, che, partendo da un assunto base desunto, mi pare molto centratamente, dall’autrice, fa sviluppare il suo discorso sull’autore in maniera molto coerente. Sono, appunto, gli universi che cadono a pezzi, l’assunto iniziale, l’idea che l’autrice ha trovato predominante, nell’opera di Dick; che sono sia gli universi narrativi dei suoi romanzi, nei quali, ad ogni piè sospinto, la realtà si scopre mera apparenza, col suo cadere a pezzi, nel rivelare il velo di Maya che ci separa dalla Realtà; sia il cadere a pezzi dell’uomo Dick, che, negli ultimi anni della sua tormentata vita, dovette sopportare, visse, delle fortissime tensioni psicologiche, dovute, principalmente, a quelle visioni mistiche che sappiamo. L’analisi della Rispoli riesce ad essere al contempo approfondita e a non cadere nel pericolo di risultare comprensibile ai soliti pochi eletti; prendendo in considerazione alcuni romanzi in particolare, per dire di altri, e di alcuni racconti, più brevemente, senza tralasciare riferimenti precisi e chiari alla biografia, costruisce un discorso che regge, e non…cade a pezzi. L’ultimo capitolo, "Philip K. Dick al cinema", contiene una trattazione di "Confession d’un Barjo" (Francia, ’92), inedito da noi, da "Confessioni di un artista di merda", e una interessante digressione sul progetto poi mai realizzato di una riduzione cinematografica di "Ubik", comprensiva di una lettera all’autrice del regista che avrebbe dovuto filmarlo, Jean-Pierre Gorin, nella quale vi sono delle interessanti rivelazioni. Ma, anche, è fermo a "Screamers", senza, cioè, trattare dei molti recenti sviluppi delle trasposizioni cinematografiche delle opere di Dick. Il volume comprende anche "Documenti", con la lettera di J.P. Gorin che abbiamo detto, con testo originale a fronte, una "Bibliografia", e un "Indice dei nomi". L’altro saggio a cui ho accennato è "Philip K. Dick-Dal corpo al cosmo", di Linda De Feo, "Virus" n. 2, ed. Cronopio, 2001

Aggiunto: April 15th 2004
Recensore: Marcello Bonati
Voto:
Hits: 1468
Lingua: italian

  

[ Torna all'indice delle recensioni ]



Questo portale è realizzato con l'ausilio del CMS PhpNuke
Tutti i loghi e i marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Tutto il resto è ©2003-2006 di IntercoM Science Fiction Station. È Possibile usare il materiale di questo sito citandone la fonte.
Potete sindacare le news del portale di IntercoM usando il file backend.php