Home
Account
  Autori· Saggistica· Narrativa· Comics· Speciali· Cinema· Interviste· Musica CERCA   
     
Menu Principale

News precedenti

Venerdì, 05 febbraio
· Il Gondoliere
Venerdì, 15 gennaio
· Cinema d'animazione: tre esempi francesi
Mercoledì, 16 dicembre
· Fumetti Digitali
· VITA IN LETTERE (Novembre)
· VITA IN LETTERE - Ottobre 2009
Venerdì, 04 dicembre
· Il quinto principio di Vittorio Catani su Urania
Venerdì, 06 novembre
· Dalla fantascienza alla guerriglia mediatica
Martedì, 03 novembre
· De ''Gli Inganni di Locke Lamora'' e di altre stronzate...
Venerdì, 30 ottobre
· La narrativa di Ted Chiang
· VITA IN LETTERE - Settembre 2009
Martedì, 27 ottobre
· CORRADO MASTANTUONO - Tra Tex e Paperino: il disegnatore dei due mondi
Domenica, 11 ottobre
· Fissione
Domenica, 04 ottobre
· Yupanqui
Giovedì, 24 settembre
· VITA IN LETTERE - Agosto 2009
Martedì, 22 settembre
· VITA IN LETTERE (Agosto)
Martedì, 15 settembre
· Le lezioni sempre ignorate della Storia
Lunedì, 14 settembre
· Isole
Giovedì, 03 settembre
· I 10 libri da riscoprire
· VITA IN LETTERE (Luglio)
· VITA IN LETTERE - Luglio 2009
Sabato, 11 luglio
· L'ermetismo nei lavori di Alexey Andreev
Giovedì, 09 luglio
· VITA IN LETTERE (Giugno)
Domenica, 05 luglio
· I ciccioni esplosivi
Mercoledì, 01 luglio
· VITA IN LETTERE - Giugno 2009
· Futurama
Domenica, 21 giugno
· Venature
Domenica, 31 maggio
· VITA IN LETTERE (maggio)
Sabato, 16 maggio
· Il bacio della Valchiria
Giovedì, 14 maggio
· VITA IN LETTERE - Maggio 2009
Giovedì, 07 maggio
·

City of steel, city of air

Martedì, 28 aprile
· VITA IN LETTERE (aprile)
Lunedì, 27 aprile
· Ritratto di gruppo con signora
Martedì, 21 aprile
· L'ultima possibilità
Lunedì, 20 aprile
· J. G. Ballard
Giovedì, 16 aprile
· La voce nella notte
Giovedì, 02 aprile
· I primi dopo gli antichi persiani
Mercoledì, 01 aprile
· VITA IN LETTERE - Marzo 2009
Martedì, 31 marzo
· ''Il giudice di tutta la terra (The judge of all the earth)
Domenica, 29 marzo
· ''Amici assenti (Absent friends)''
Sabato, 28 marzo
· Considera le sue vie (Consider her ways - 1956) di John Wyndham (1903-1969)
Venerdì, 20 marzo
· ''A mezzanotte, tutti gli agenti…
(At Midnight, All the Agents...)''
Mercoledì, 11 marzo
· Vito Benicio Zingales e il Truccatore dei morti: intervista all’autore
· Vito Benicio Zingales: il Capolavoro noir è “Il truccatore dei morti”
Martedì, 10 marzo
· Timestealer
· Specchi irriflessi (The Tain - 2002) di China Miéville
Lunedì, 02 marzo
· La Rocca dei Celti
Domenica, 01 marzo
· Violazione di Codice
· QUANDO C'ERA IL MARE…
Domenica, 22 febbraio
· Rumspringa
Lunedì, 01 dicembre
· Il sogno delle 72 vergini

Articoli Vecchi

Area Riservata

Sterling Bruce, Il chiosco

(Kiosk, 2007), "Odissea fantascienza" n. 30, ed. DelosBooks, 2008, traduzione di Jasmina Tesanovic e Salvatore Proietti, 9,00 €, 120 (99) pagg.; originariamente apparso in "The Magazine of Fantasy & Sf", gennaio 2007, pag. 68

Non so se avete letto "La forma del futuro", l’ultimo saggio di Sterling tradotto qua da noi; se no, c’è una mia recensione di questo sito.
Ecco; questo romanzo breve finalista al Nebula 2008 è una sorta di messa in prosa di alcune delle idee là formulate.
La nascita di una Internet-delle-cose, da macchine in grado di riprodurre, usando materiale grezzo, oggetti di cui gli si fornisca un modello virtuale "…spruzzando strati sottili l’uno sull’altro come crêpe." (pag. 44).
Qui, si immagina che in una Belgrado futura riemersa da altre guerre civili e pestilenze, un uomo cominci ad usare in pubblico una macchina capace di fare ciò, copiata da una di un’ospedale.
Come fare a costruirle già lo si sapeva, ma non se ne era fatto nulla per timore delle possibili conseguenze.
E, questa macchina che doveva costruire ossa per chi ne avesse avuto bisogno, unica eccezione che si era fatta, comincia invece a riprodurre tutt’altro.
E ne viene una vera e proprio rivoluzione, che cambierà il volto del pianeta.
Ad un certo punto, visto che ormai la frittata era fatta, anche l’occidente si mette a produrne; che sforneranno: "…merci brillanti, luccicanti e meravigliose, contrassegnate da numeri di serie e etichette radio-traccianti… (con) raccomandazioni per la salute, elenchi completi del contenuto, bolle doganali, timbri delle imposte, siti web associati, indicazioni per inoltrare reclami." (pagg. 90-91); ancora "La forma del futuro".
"La moderna Internet-delle-cose autentica le merci, ne riduce il deterioramento e velocizza il sicuro attraversamento delle frontiere…. e porta… beneficio all’ambiente grazie alla riduzione dei consumi" (pag. 21).
Una grande rivoluzione, come quella Industriale. È evidente che l’autore si è domandato a riguardo del fatto se sarebbe realmente possibile, e, prevalentemente, si sia risposto che l’introduzione di una simile tecnologia "…senza un progetto sociale…" (pag. 79) la potrebbe realmente provocare.
E anche a riguardo delle conseguenze sulla struttura sociale basilare; dice, infatti, di uomini in prigione per aver perso il lavoro a causa di questa nuova tecnologia, e del "…costante aumento dell’intervento cibernetico nell’industria a scapito della creatività umana." (pag. 59).
Il romanzo breve finisce col protagonista che, amnistiato, passa le giornate sulla tomba della madre, "…una delle ultime… di vero granito… Tutte le altre erano realizzate con fabbricatori." (pag. 109). "Lo faceva perché era un dono. Era un regalo liberatorio per lui, perché era donato senza pensare a un profitto o restituzione." (pag. 111).
Tutto, nel libro, è domanda-offerta e profitto; il protagonista, alla fine, dunque, trova un gesto che non lo sia; ed è liberatorio.
A premessa c’è "Bruce Sterling e la fabbrica del futuro", di Salvatore Proietti, pagg. V-XI, nel quale si ripercorre, brevemente, tutta l’opera dell’autore.

Aggiunto: December 6th 2008
Recensore: Marcello Bonati
Voto:
Link correlati: Bruce Sterling - il cyberpunk umanistico
Hits: 1212
Lingua: italian

  

[ Torna all'indice delle recensioni ]



Questo portale è realizzato con l'ausilio del CMS PhpNuke
Tutti i loghi e i marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Tutto il resto è ©2003-2006 di IntercoM Science Fiction Station. È Possibile usare il materiale di questo sito citandone la fonte.
Potete sindacare le news del portale di IntercoM usando il file backend.php