Home
Account
  Autori· Saggistica· Narrativa· Comics· Speciali· Cinema· Interviste· Musica CERCA   
     
Menu Principale

News precedenti

Venerdì, 05 febbraio
· Il Gondoliere
Venerdì, 15 gennaio
· Cinema d'animazione: tre esempi francesi
Mercoledì, 16 dicembre
· Fumetti Digitali
· VITA IN LETTERE (Novembre)
· VITA IN LETTERE - Ottobre 2009
Venerdì, 04 dicembre
· Il quinto principio di Vittorio Catani su Urania
Venerdì, 06 novembre
· Dalla fantascienza alla guerriglia mediatica
Martedì, 03 novembre
· De ''Gli Inganni di Locke Lamora'' e di altre stronzate...
Venerdì, 30 ottobre
· La narrativa di Ted Chiang
· VITA IN LETTERE - Settembre 2009
Martedì, 27 ottobre
· CORRADO MASTANTUONO - Tra Tex e Paperino: il disegnatore dei due mondi
Domenica, 11 ottobre
· Fissione
Domenica, 04 ottobre
· Yupanqui
Giovedì, 24 settembre
· VITA IN LETTERE - Agosto 2009
Martedì, 22 settembre
· VITA IN LETTERE (Agosto)
Martedì, 15 settembre
· Le lezioni sempre ignorate della Storia
Lunedì, 14 settembre
· Isole
Giovedì, 03 settembre
· I 10 libri da riscoprire
· VITA IN LETTERE (Luglio)
· VITA IN LETTERE - Luglio 2009
Sabato, 11 luglio
· L'ermetismo nei lavori di Alexey Andreev
Giovedì, 09 luglio
· VITA IN LETTERE (Giugno)
Domenica, 05 luglio
· I ciccioni esplosivi
Mercoledì, 01 luglio
· VITA IN LETTERE - Giugno 2009
· Futurama
Domenica, 21 giugno
· Venature
Domenica, 31 maggio
· VITA IN LETTERE (maggio)
Sabato, 16 maggio
· Il bacio della Valchiria
Giovedì, 14 maggio
· VITA IN LETTERE - Maggio 2009
Giovedì, 07 maggio
·

City of steel, city of air

Martedì, 28 aprile
· VITA IN LETTERE (aprile)
Lunedì, 27 aprile
· Ritratto di gruppo con signora
Martedì, 21 aprile
· L'ultima possibilità
Lunedì, 20 aprile
· J. G. Ballard
Giovedì, 16 aprile
· La voce nella notte
Giovedì, 02 aprile
· I primi dopo gli antichi persiani
Mercoledì, 01 aprile
· VITA IN LETTERE - Marzo 2009
Martedì, 31 marzo
· ''Il giudice di tutta la terra (The judge of all the earth)
Domenica, 29 marzo
· ''Amici assenti (Absent friends)''
Sabato, 28 marzo
· Considera le sue vie (Consider her ways - 1956) di John Wyndham (1903-1969)
Venerdì, 20 marzo
· ''A mezzanotte, tutti gli agenti…
(At Midnight, All the Agents...)''
Mercoledì, 11 marzo
· Vito Benicio Zingales e il Truccatore dei morti: intervista all’autore
· Vito Benicio Zingales: il Capolavoro noir è “Il truccatore dei morti”
Martedì, 10 marzo
· Timestealer
· Specchi irriflessi (The Tain - 2002) di China Miéville
Lunedì, 02 marzo
· La Rocca dei Celti
Domenica, 01 marzo
· Violazione di Codice
· QUANDO C'ERA IL MARE…
Domenica, 22 febbraio
· Rumspringa
Lunedì, 01 dicembre
· Il sogno delle 72 vergini

Articoli Vecchi

Area Riservata

LEHMAN SERGE - F.A.U.S.T.

Roland C. Wagner
La Sfera del Nulla

Urania n°1392 – luglio 2000, 250 pagg. - L.6.900, traduzione di Emanuela Turri, (La Balle du Néant, 1996 – Musique de l’Energie, 1998)

 
Serge Lehman
F.A.U.S.T. - La Minaccia delle Potenze

Solaria n°10 – ottobre 2000, 253 pagg. – L. 6.900, traduzione di Robin Benatti,
(F.A.U.S.T., 1996)
 
Non so se avete davvero idea della situazione della fantascienza in Francia. Forse avrete letto qualche articolo su Carmilla o Delos, ma vi invito, se ne avete l’opportunità, di sperimentare la cosa di persona. Non è necessario partecipare alle convention specializzate, basta entrare in una libreria della costa azzurra, magari in un centro commerciale, per rimanere di stucco. Troverete infatti non solo le edizioni rilegate (naturalmente tradotte in francese) dei più recenti romanzi americani, ma decine e decine di romanzi di autori francesi e, udite udite, almeno tre o quattro eleganti riviste, di cui una (Bifrost) che assomiglia molto, come impostazione, alla nostra mitica Robot. Se poi andate in edicola potete persino trovare una rivista di FS in formato tabloid!
Invidia...tremenda invidia per nostri vicini d’oltralpe! Tuttavia non è tutto oro quel che luccica (capirete più avanti il perché di questa mia chiosa).
Viste le premesse, la pubblicazione in Italia di alcuni dei più importanti autori francesi, gente che ha alle spalle una dozzina di romanzi (...e pensare che da noi l’autore italiano che riesce a pubblicare il suo secondo romanzo è una specie di miracolato!), le aspettative non potevano che essere elevate.
Così per Urania esce “La sfera del nulla” di Roland C. Wagner, mentre Solaria risponde con F.A.U.S.T. di Serge Lehman: due protagonisti della scena fantascientifica francese.
Diciamo subito che l’edizione di Urania contiene in realtà due brevi romanzi di Wagner: oltre al  succitato “La sfera del nulla” anche “Musica dell’energia”, per altro senza segnalarlo in copertina e tanto meno all’interno. Il primo è un giallo fantascientifico ambientato sulla Terra, il cui protagonista, il detective Tem, ha il dono di essere praticamente invisibile, o meglio di passare completamente inosservato e di essere presto dimenticato da chi viene a contatto con lui. In sintesi si tratta di una detective story piuttosto noiosa e prevedibile, dove l’unica nota di divertimento risiede nel buffo detective che per condurre gli interrogatori è costretto ad agghindarsi con vestiti pacchiani e turbanti colorati per destare l’attenzione del interrogato, e nella sua assistente olografica che conduce battaglie sindacaliste a favore delle entità virtuali. Decisamente più accattivante il secondo romanzo breve che narra di un avventura allucinata e allucinogena di un gruppo musicale e del suo incontro con lo spirito del rock. Gli squinternati musicisti vengono quindi catapultati in dimensioni surreali che rappresentano gli archetipi di un periodo storico (divertente quello degli anni 80 con le figure giganti e mostruose di Reagan e Bush che inseguono i protagonisti). Solo con la musica e con l’aiuto dello spirito del rock il gruppo riuscirà a superare diverse prove che incarnano nient’alto che le paure e i sogni di diverse generazioni (dagli anni 50, quando è nato il rock, ai nostri giorni). Si nota facilmente come Wagner sia un vero appassionato di musica e il risultato è un romanzo più sentito, con molta più passione e verve rispetto al precedente.
Il numero 10 di Solaria contiene invece un solo romanzo, ma sarebbe stato meglio inserire magari un racconto nel finale per dare una possibilità di riscatto all’autore. F.A.U.S.T. è infatti un’opera modesta e poco ispirata. Certo l’idea di base era accattivante: per combattere lo strapotere dei grandi imperi industriali, l’Europa organizza una sorta di gruppo d’azione che tenta in tutti i modi di infrangere i disegni espansionistici del capitalismo internazionale...insomma una versione più organizzata e meglio armata del “popolo di Seattle”. Però le buone intenzioni non bastano perché leggendo il romanzo si ha sensazione di avere tra le mani un fumettone fantascientifico di serie B, con tanto di base segreta, sigle improbabili (i cattivoni si chiamano B-Men!! E Wolverine dove lo mettiamo?) e personaggi incolore. Non a caso l’impressione è confermata dall’autore stesso quando ammette, nella postfazione, di avere avuto l’idea per il romanzo all’età di 17 anni, di essersi ispirato ai fumetti americani e ai telefilm quali Thunderbirds e Mission Impossible, e di aver quindi terminato la stesura del romanzo in un paio di settimane. Il tutto si potrebbe anche giustificare se solo l’autore avesse stemperato il tutto con un pizzico di ironia e se la presentazione del libro fatta da Evangelisti all’interno del volume non fosse tanto pretenziosa. Capisco ed apprezzo l’entusiasmo che Evangelisti dimostra nel divulgare la nuova FS europea, ma per non rischiare un clamoroso autogol credo sia necessario presentare al pubblico italiano soprattutto i romanzi davvero significativi o quantomeno dosare con più parsimonia le parole di elogio e i toni trionfalistici. Davvero è possibile pensare che romanzi come “FAUST” possano rivaleggiare con le opere dei migliori autori d’oltreoceano? Cerchiamo di fare un po’ d’ordine e di mettere in risalto i libri davvero importanti, altrimenti come faremo ancora a dar torto a chi dice che la fantascienza è un genere in crisi?

Aggiunto: April 19th 2004
Recensore: Riccardo Giandrini
Voto:
Hits: 767
Lingua: italian

  

[ Torna all'indice delle recensioni ]



Questo portale è realizzato con l'ausilio del CMS PhpNuke
Tutti i loghi e i marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Tutto il resto è ©2003-2006 di IntercoM Science Fiction Station. È Possibile usare il materiale di questo sito citandone la fonte.
Potete sindacare le news del portale di IntercoM usando il file backend.php