Home
Account
  Autori· Saggistica· Narrativa· Comics· Speciali· Cinema· Interviste· Musica CERCA   
     
Menu Principale

News precedenti

Venerdì, 05 febbraio
· Il Gondoliere
Venerdì, 15 gennaio
· Cinema d'animazione: tre esempi francesi
Mercoledì, 16 dicembre
· Fumetti Digitali
· VITA IN LETTERE (Novembre)
· VITA IN LETTERE - Ottobre 2009
Venerdì, 04 dicembre
· Il quinto principio di Vittorio Catani su Urania
Venerdì, 06 novembre
· Dalla fantascienza alla guerriglia mediatica
Martedì, 03 novembre
· De ''Gli Inganni di Locke Lamora'' e di altre stronzate...
Venerdì, 30 ottobre
· La narrativa di Ted Chiang
· VITA IN LETTERE - Settembre 2009
Martedì, 27 ottobre
· CORRADO MASTANTUONO - Tra Tex e Paperino: il disegnatore dei due mondi
Domenica, 11 ottobre
· Fissione
Domenica, 04 ottobre
· Yupanqui
Giovedì, 24 settembre
· VITA IN LETTERE - Agosto 2009
Martedì, 22 settembre
· VITA IN LETTERE (Agosto)
Martedì, 15 settembre
· Le lezioni sempre ignorate della Storia
Lunedì, 14 settembre
· Isole
Giovedì, 03 settembre
· I 10 libri da riscoprire
· VITA IN LETTERE (Luglio)
· VITA IN LETTERE - Luglio 2009
Sabato, 11 luglio
· L'ermetismo nei lavori di Alexey Andreev
Giovedì, 09 luglio
· VITA IN LETTERE (Giugno)
Domenica, 05 luglio
· I ciccioni esplosivi
Mercoledì, 01 luglio
· VITA IN LETTERE - Giugno 2009
· Futurama
Domenica, 21 giugno
· Venature
Domenica, 31 maggio
· VITA IN LETTERE (maggio)
Sabato, 16 maggio
· Il bacio della Valchiria
Giovedì, 14 maggio
· VITA IN LETTERE - Maggio 2009
Giovedì, 07 maggio
·

City of steel, city of air

Martedì, 28 aprile
· VITA IN LETTERE (aprile)
Lunedì, 27 aprile
· Ritratto di gruppo con signora
Martedì, 21 aprile
· L'ultima possibilità
Lunedì, 20 aprile
· J. G. Ballard
Giovedì, 16 aprile
· La voce nella notte
Giovedì, 02 aprile
· I primi dopo gli antichi persiani
Mercoledì, 01 aprile
· VITA IN LETTERE - Marzo 2009
Martedì, 31 marzo
· ''Il giudice di tutta la terra (The judge of all the earth)
Domenica, 29 marzo
· ''Amici assenti (Absent friends)''
Sabato, 28 marzo
· Considera le sue vie (Consider her ways - 1956) di John Wyndham (1903-1969)
Venerdì, 20 marzo
· ''A mezzanotte, tutti gli agenti…
(At Midnight, All the Agents...)''
Mercoledì, 11 marzo
· Vito Benicio Zingales e il Truccatore dei morti: intervista all’autore
· Vito Benicio Zingales: il Capolavoro noir è “Il truccatore dei morti”
Martedì, 10 marzo
· Timestealer
· Specchi irriflessi (The Tain - 2002) di China Miéville
Lunedì, 02 marzo
· La Rocca dei Celti
Domenica, 01 marzo
· Violazione di Codice
· QUANDO C'ERA IL MARE…
Domenica, 22 febbraio
· Rumspringa
Lunedì, 01 dicembre
· Il sogno delle 72 vergini

Articoli Vecchi

Area Riservata

Disch Thomas M. - La strega

“La strega” (The Sub. A Study in Witchcraft, ’99), di Thomas M. Disch
Edizione originale: (Knopf)
“Dark” n. 11, ed. Fanucci, 2003
traduzione di Giuseppe Costigliola
347 pagine, 14 €


Come avevo auspicato nel recensire il precedente romanzo di Disch, “Il prete”, anche quest’altra prova del nuovo corso fantastico dell’autore è stato tradotto; e proprio dalla coraggiosa Fanucci.
Dico fantastico proprio perché, come avevo detto là, Disch si è inoltrato in qualcosa che, appunto, non è più Sf, ma neanche horror, o fantasy; è un fantastico, direi, che stà sull’orlo, fra il mainstream e la Sf, e che, quindi, sembra aver recepito appieno la direzione che il nostro genere ha, ormai, inconfutabilmente preso, come da più parti è stato abbondantemente detto.
Qui, abbiamo una donna che, assillata dal fantasma, tanto reale quanto simbolico, del padre stupratore che ha aiutato a morire, scopre di avere un potere: sa far trasformare le persone in animali.
E, novella Circe, ne trasforma molti, ad incominciare da quelli che le stanno… antipatici; ma, poi, ne perde il controllo, e….
La trama è accattivante, fra romanzo familiare, horror e thriller, e, di elementi propriamente fantastici, vi è anche, appunto, ancora, sul filo fra realtà e fantasia, un dire dello sciamanesimo, della possibilità, che si dice, di volare in un corpo altrui, di possederlo in spirito.
Ovviamente il rapporto uomo/animale vi è sviluppato ampiamente: “In un modo o nell’altro siamo tutti animali, chi ringhiando come lupo, chi soffiando come gatto, chi rodendo come criceto, e nella maggior parte della gente c’è una componente maialesca che alla vista del cibo li fa grugnire di soddisfazione e li rende felici quando stanno spaparanzati con la pancia piena.” (pag. 41); “…tutti gli adulti sono nell’intimo dei bambini, ne conservano difetti e debolezze, hanno la stessa connaturata stupidità, il medesimo avido inno che recita sempre: Io, Io, Io. Gli adulti sono simili ai bambini, che a loro volta sono simili agli animali….vivi nel Perpetuo Adesso, più vicini a Dio ma più distanti dal complesso macchinario della conoscenza consapevole.” (pagg. 223-4).
Dunque, il mondo dell’uomo che differisce da quello animale per la dimensione etica che, ad un certo punto, vi compare, a trasformarla profondamente; da quando l’Uomo è stato: “…in grado di ricordare…”, essa vi è comparsa: “…nel momento in cui scopriamo che l’universo ha una dimensione etica, il male diventa un elemento intrinseco al nostro essere.” (pag. 310).
Le persone trasformate non ricordano nulla della loro vita umana, e, appunto, vivono solamente il presente, la fame stimolo principale al loro agire; e, quanto cominciano a riacquistare la loro umanità (perché vi succede così!), la parte umana e quella animale coesistono, dando, appunto, modo di sperimentare la loro differenza.
Il sesso, la violenza, la spietatezza, tutta umana, di ogni mezzo, anche l’omicidio plurimo, pur di raggiungere i proprio, più o meno meschini, scopi, ne sono dunque al centro, e l’animalità è solamente il contrappasso per evidenziali, evidenziarne l’…umanità: “…l’altro, il mondo umano era…peggiore-le sevizie erano più atroci, le crudeltà più estreme. Era un mondo senza misericordia, senza remissione dall’orrore che vi regnava.” (pag. 247).

Aggiunto: December 24th 2004
Recensore: Marcello Bonati
Voto:
Hits: 877
Lingua: italian

  

[ Torna all'indice delle recensioni ]



Questo portale è realizzato con l'ausilio del CMS PhpNuke
Tutti i loghi e i marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Tutto il resto è ©2003-2006 di IntercoM Science Fiction Station. È Possibile usare il materiale di questo sito citandone la fonte.
Potete sindacare le news del portale di IntercoM usando il file backend.php